Ospedale S.Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona

20 Anni Ail Salerno
Reparto di Ematologia e Trapianto di cellule staminali emopoietiche

 "DOPO 12 ANNI DI IMPEGNO SI AVVERA IL SOGNO DELL' AIL:

NASCE L' EMATOLOGIA A SALERNO " 

 

 

L' AIL di Salerno il giorno 6/12/2010 presso i locali del 3° piano della Torre Cardiologica, messi a disposizione dal Direttore Generale dell' Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi D' Aragona  Dott. Attilio Bianchi con la collaborazione del Prof. Giuseppe Di Benedetto, ha annunciato  ufficialmente l' apertura del Day Hospital e ambulatorio della UOC di Ematologia e Trapianti diretta dal Prof. Carmine Selleri.

L' Unità Operativa Complessa (UOC) di Ematologia e Trapianti di Cellule Staminali Emopoietiche dell ' Azienda Ospedaliera integrata con l' Università dell' OORR San Giovanni Di Dio e Ruggi D' Aragona, istituita l' 1/10/2010 con  l' incarico di Direttore al Prof. Carmine Selleri, proveniente dal Centro Trapianti di Midollo dell' Università Federico II di Napoli, ha lo scopo di fornire prestazioni specialistiche conformi agli standard nazionali ed internazionali per la diagnosi e la cura delle emopatie neoplastiche e non neoplastiche sia in regime di ricovero Ordinario e  Day Hospital che ambulatoriale.

Un risultato raggiunto grazie alla generosità di tanti e grazie a Voi, organi di informazione, da sempre vicini alla nostra associazione.

L' AIL di Salerno il giorno 21 giugno 2014 ha inaugurato il Reparto di Ematologia e Centro Trapianti di Cellule Staminali Emopoietiche, intitolato al prof. Bruno Rotoli, presso l’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno con  l' incarico di Direttore al Prof. Carmine Selleri
Il nuovo reparto di Ematologia (Piano 2°, Corpo C-D) è composto da 3 moduli separati: 
Degenza ordinaria composta da 2 camere a tre letti, 
Centro Trapianti composto da 1 camera a due letti per trapianto autologo e  3 camere singole sterili per trapianto allogenico, nonché Day Hospital composto da 6 posti letto.
Gli Ambulatori sono costituiti da 5 stanze.