Storie di volontari

Natale Ail 2018

Ho raccolto il messaggio di speranza

 

 

Su una brochure dell'AIL, un giorno ho letto:Questo è un messaggio di speranza. Raccoglilo .

Per fortuna tante persone di Agropoli lo hanno letto e non solo io e si sono rivolte all'AIL di Salerno che le ha indirizzate verso uno dei 70 comitati operanti nella provincia.

Sono passati più di dieci anni e i volontari di Agropoli hanno sostenuto e promosso tutte le campagne di sensibilizzazione, di raccolta fondi, di progetti e divulgazione che l'AIL promuoveva a livello nazionale.

I volontari di Agropoli sono fieri di poter dire: "noi c' eravamo" quando dieci anni fa è nata la sezione di Salerno. Infatti si collabora attivamente dal ben lontano 1994, quando da una meravigliosa e simpatica telefonata iniziava una collaborazione con l'Ail di Roma. Nel 1994 in tutta Italia partecipavano solo 400 Comuni (di cui 3 in provincia di Salerno)

Le tre principali manifestazioni (Stelle di Natale, Uova di Pasqua e Giornata Nazionale) hanno visto impegnato con passione e abnegazione tutto il gruppo di sostenitori dell'AIL di Agropoli. Inoltre, il nostro impegno ci porta ad organizzare manifestazioni locali per una raccolta straordinaria di fondi. Molto bella e caratteristica è la veleggiata nel mese di Giugno, che vede i volontari di Agropoli lavorare fianco a fianco con la Lega Navale di Agropoli da vari anni e  supporta con i suoi soci l'iniziativa.

Ogni giorno siamo consapevoli che il nostro aiuto deve crescere, il gruppo di Agropoli si porrà sempre al servizio della missione sociale che l'AIL si propone di perseguire.

Ho raccolto il messaggio di speranza di quel logo con la gioia, la serenità e la consapevolezza di lottare e di dover fare qualcosa per gli altri.